mercoledì 17 febbraio 2016

ZONA CONFORT E NETWORK MARKETING

“Siamo ciò che facciamo ripetutamente. L’eccellenza, quindi, non è un atto, ma un’abitudine.” Aristotele.

La ricchezza in senso lato economica o come bagaglio della persona, stà appena subito dopo la zona di confort (quella zona in cui ci sentiamo sicuri, tranquilli e felici).
 Per riuscire a estendere la nostra zona di confort dobbiamo riuscire a sfidarci fare delle cose per cui non siamo comodi e andare nella zona di sconfort!!
Più noi facciamo cose scomode o cose che non abbiamo mai fatto e più allarghiamo la nostra zona di confort e piano piano diventano abitudini, cose quotidiane, quindi esperienza, apprendimento, nuove abilità per affrontare la realtà.
Quindi mettersi sempre alla prova con cose nuove, e non spaventarsi mai del nuovo.
“Ogni nave in porto è sicura. Ma questo non è lo scopo per cui è stata costruita.”
Se vuoi cose che non hai mai avuto devi fare cose che non hai mai fatto.
“Chi non risica non rosica”, ovvero chi non rischia non otterrà mai nulla. 
Uscire dalla zona di comfort significa anche rischiare e mettersi in gioco, ma nel bene o nel male è necessario fare questo passo se vogliamo ottenere dei cambiamenti positivi nella nostra vita.
Per questo è molto importante avere una motivazione che sia per noi importante quando vogliamo cambiare qualcosa, questa è la benzina che ci può aiutare ad andare avanti attraverso gli ostacoli e le resistenze che incontreremo uscendo dalla zona di confort.
Alla fine, la grande sfida della vita consiste nel superare i nostri limiti,
spingendoci verso luoghi in cui mai avremmo immaginato di poter arrivare.
– Sergio Bambarén